lunedì 29 novembre 2010

LA SPECULAZIONE HA RIPRESO AD ATTACCARCI!

Come si temeva la speculazione ha ripreso il suo attacco ai nostri titoli di Stato, oggi lo spread BTP - BUND a 10 anni ha raggiunto la fatidica soglia dei 200 punti base, da qui potrebbe iniziare una brutta discesa. Chi segue l’azionario sa come la nostra borsa recentemente abbia avuto brutte performance, mentre i tedeschi hanno guadagnato, ciò è una spia della nostra debolezza ed è un segnale di fuoriuscita dall’Euro. Quando il Tesoro varò a maggio la manovra ci lamentammo dicendo che era mediocre, adesso si vedono i risultati, si paventa una manovrona che sarà varata dal prossimo governo il cui Presidente del Consiglio secondo il “fiuto” sarà Draghi; poi privatizzerà gli ultimi gioielli di Stato rimasti… a tal proposito sentite cosa disse Cossiga di Draghi nel 2008 (guardate il video).
Questo film l’Italia lo ha già vissuto nel 1992, allora rischiammo seriamente il default, quindi per risanare il bilancio bisognava privatizzare svendendo le nostre aziende anche agli amici degli speculatori, adesso la storia si ripete. Comunque con Draghi presidente ci potrebbe essere un forte rimbalzo dei nostri titoli, anche perché agli speculatori Draghi piace, questa è la finanza!
video

3 commenti:

  1. il filo del discorso si è interrotto quando Prodi stava per cedere l'Alitalia ai francesi.

    a buoni intenditori...

    RispondiElimina
  2. Adesso il ricatto è evidente. O Berlusconi lascia il posto a Goldman Sachs o ci portano al fallimento (con la complicità della sinistra)

    RispondiElimina
  3. E già... ma chi è che ha governato quasi ininterrottamente dal 2001 a oggi, portando il debito pubblico da 1200 miliardi a più di 1800 miliardi (1 terzo del totale accumulato in 150 anni di esistenza del nostro Stato!!!!!) di euro?
    Ha governato la mi' sorella o Berlusconi?

    ---

    Stefano

    RispondiElimina